yomowo.com
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Multimedia gallery


favole.yomowo.com

>CoRnArEnToLa<

C era una volta tanto tempo fa una bella ragazza che viveva con le sue sorellastre e la sua matrigna, e da esse veniva quotidianamente maltrattata. La matrigna e le sue figlie però non la maltrattavano con cattiveria bensì per farle capire che pure essendo ma bona da paura non doveva tirarsela così tanto e doveva evitare anche di mettere le corna a tutti i suoi partner (da cui il nome di cornarentola). Un giorno arrivò l invito a un ballo ma la matrigna vietò a Cornarentola di parteciparvi perché proprio in quel giorno doveva andare a ritirare i risultati del test di gravidanza.
Cornarentola furiosa fece un occhio nero a la sua sorellastra genoveffa. Comunque la sera del ballo Cornarentola restò a casa, almeno finché non decise di chiamare in suo aiuto il suo fato (maschile di fata) padrino. Il fato trasformò una zucchina in una carrozza e i suoi vestiti un pò alla troietta i****elegante abito tanto casto quanto trasparente. Andò al ballo e vide le sue sorellastre brutte come sempre, riuscì a sedurre il principe, e quando arrivò la mezzanotte se ne infischiò dello scadere dell incantesimo visto che si era appena appartata col principe.
Quando la mattina Cornarentola si svegliò si trovò in mezzo a otto uomini compreso il vecchissimo re. Quando Cornarentola vide che si stava svegliando il principe decise di scappare perché gli si era tolto tutto il trucco, nella fretta della fuga però dimenticò la sua scarpetta di Arpiedi, il noto stilista. Il principe al suo risveglio notò che la sua amante era sparita, disperato decise di provare la scarpa a tutte le fanciulle finché non avesse trovato la sua amata. Genoveffa era segretamente innamorata del principe, così decise di mettere fuori gioco Cornarentola. Chiamò il fato padrino di Cornarentola e gli mise in testa che faceva una gran bella coppia con Cornarentola che lei aveva sempre desiderato un partner con le alette da farfalla eccetera... Il fato invaghito da sempre di Cornarentola la rapì.
Il giorno dopo il principe in persona venne nella casa che fu di Cornarentola e la scarpa effettivamente calzava a Genoveffa. Il principe non riconobbe la sua amante, ma dato che non l aveva guardata molto in faccia, non ebbe nulla da obiettare e la sposò.
E vissero tutti felici e contenti? Il vecchio re morì e il figlio che lo amava tanto si suicidò, Genoveffa non ne soffrì più di tanto e da regina regnante invece di risposarsi si fece tantissimi concubini. Cornarentola insieme al suo fato padrino non si sposarono perché Cornarentola mantenendo fede al suo nome si fece mezzo regno fatato, e solo metà perché l altra metà erano donne. E vissero tutti felici e APPAGATI.:D


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.